LE FOTO SU FACEBOOK SPARIRANNO ENTRO IL PROSSIMO 7 LUGLIO: ECCO COME “SALVARLE”


Pensate a come vi sentireste se un bel giorno apriste il vostro profilo facebok e non trovaste più le vostre foto…No non è impossibile…


Il grande fratello virtuale tutto può!

Le foto su Facebook potrebbero scomparire. Il social è pronto a cancellare in alcuni Paesi tutte le foto che gli utenti hanno sincronizzato sul social network se entro il 7 luglio non saranno disposti a scaricare l’app ‘Moments’.

 

Il social di Mark Zuckerberg ha già iniziato a inviare messaggi ai suoi utenti avvisandoli che per conservare le proprie foto sincronizzate dovranno procedere all’installazione dell’app, rilasciata nel giugno 2015. Pena la perdita di tutte le immagini postate sul proprio account.

 

Come scrive il ‘Telegraph’, da quando Facebook nel 2012 ha introdotto l’upload illimitato delle fotografie, sono molte le persone che hanno creato un album privato nel quale collezionare i propri ricordi, usandolo come se fosse una specie di backup gratuito. In poche parole un servizio simile a quello di applicazioni come Photos di Google, Flickr di Yahoo o l’iCloud di Apple.

 

“Stiamo inviando una notifica agli utenti al di fuori dell’Unione Europea e del Canada che hanno utilizzato la funzione di sincronizzazione foto di Facebook per informarli che, a partire dal 7 luglio, non sarà più possibile accedere alle foto sincronizzate utilizzando questa funzionalità – fa sapere un portavoce di Facebook – Tutti coloro che desiderano conservare le proprie foto sincronizzate, possono accedere all’app Facebook Moments e visualizzarle, scaricarle o cancellarle. Qualora gli utenti non volessero scaricare Moments, avranno la possibilità di scaricare direttamente sul computer le foto sincronizzate dal profilo Facebook tramite un file zip prima del 7 luglio”.

 

“Abbiamo iniziato la graduale eliminazione della funzione di Facebook per la sincronizzazione delle foto lo scorso anno – continua il portavoce – una funzione opt-in che sincronizzava le foto scattate dal proprio smartphone in una sezione privata di Facebook visibile solo all’utente proprietario dell’account che poteva scegliere di visualizzare oppure postare le foto. Questa funzione è stata lanciata nel 2012 quando le persone hanno iniziato a scattare le foto con i propri smartphone, ma continuavano a postarle principalmente dal proprio computer”.
 Non è la prima volta che Facebook fa una mossa simile. Già qualche tempo fa, il social network aveva deciso di rimuovere la chat di Messanger collegata all’applicazione principale, e spostarla su un’app creata appositamente per scambiarsi messaggi da smartphone. Così facendo il colosso di Zuckerberg ha ‘catapultato’ Messanger su 900 milioni di telefonini, trasformandola, di fatto, in un’altra piattaforma di massa. 
Giusi Lo Bianco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...