Il lancio di iPhone 7



Tim Cook lo definisce lo smartphone migliore, 120 volte più veloce del primo, addirittura un fenomeno culturale. Niente jack audio, resistenza all’acqua, batteria più duratura e fotocamere più potenti. A parte due nuove sfumature di nero, opaco e lucido, nel design, l’iPhone 7 è simile al modello precedente, a sua volta uguale a quello dell’anno prima. Eppure le modifiche interne sono numerose e importanti. Cambia ad esempio il pulsante home, che non è più meccanico, ma simula il clic grazie a una tecnologia introdotta con l’Apple Watch. In questo modo il nuovo smartphone Apple è anche impermeabile. Nuove le fotocamere, sia quella anteriore, che arriva a 7 Megapixel, sia quella posteriore, che rimane da 12 Megapixel ma ha un sensore diverso e un’ottica migliorata con stabilizzatore d’immagine e autofocus più veloce. Sul Plus da 5,5 pollici diventano due: una con grandangolo e una con teleobiettivo, una soluzione già vista su alcuni concorrenti, come il non fortunato Lg G5. E il processore è, secondo Apple, il più potente mai visto in uno smartphone.

L’innovazione passa per quello che non c’è, oltre che per quello che c’è, e così l’iPhone 7 perde la presa per la cuffia, che ora si collega usando il connettore Lightning. «Lo abbiamo fatto per tre motivi – spiega Phil Schiller, vicepresidente marketing Apple – primo il coraggio, poi lo spazio, quindi l’audio». Il jack cuffie di oggi, infatti, è stato introdotto da Sony nel 1964, come una variante dal modello da 6,35 mm, che risale addirittura al 1878. Distribuendo diversamente lo spazio all’interno, Apple ha dotato l’iPhone 7 di due altoparlanti stereo. Per le cuffie bisognerà così usare quelle in dotazione (ma ne arriveranno di altri marchi), l’adattatore incluso, oppure un modello bluetooth. Come le nuove Beats o gli AirPods di Apple, minuscoli auricolari supertecnologici. L’iPhone 7 e il 7 Plus saranno in vendita in Italia il 16 settembre a partire rispettivamente da 799 euro e 939 euro per le versioni da 32 GB, ma si arriva fino a 256, quindi i prezzi saliranno parecchio. 
Giusi Lo Bianco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...