Etna Romance: l’itinerario naturalistico vissuto attraverso le emozioni degli scrittori romantici


13122849_1596703083978262_2406579713896665125_o

Etna Romance è il progetto che restituisce la voce a tutti quegli scrittori romantici che tra il Settecento e l’Ottocento hanno sfidato le forze del vulcano per trascrivere su carta pensieri ed emozioni.
L’Etna, descritta più volte come una donna misteriosa, tenebrosa ed affascinate allo stesso tempo, sin dalle epoche più antiche ha suscitato attrazione e paura.
Una terra di mezzo tra l’inferno ed il paradiso che con le sue esplosioni e le enormi discese di lava crea un uragano di sentimenti dominati dalla paura, dalla curiosità ma soprattutto dalla passione che trasmette il vulcano dalle innumerevoli sfaccettature.
Il progetto Etna Romance fa rivivere ai turisti l’emozione di ripercorrere i sentieri naturalistici che molti artisti e letterati del Romanticismo hanno percorso, gli stessi da cui hanno tratto ispirazione per le proprie opere.
Il progetto è promosso da soggetti pubblici e privati: Etna Tourism (Capofila), Comune di Nicolosi, Comune di Sant’Alfio, Gruppo Guide Alpine Etna Sud, Monti Rossi Adventure Park, Sotto Il Vulcano Affittacamere, Mu.Pa-Ristorante Antico Orto dei Limoni, Sichelia Viaggi, Affittacamere Ai Tre Parchi.
Grazie a progetti come questo la Sicilia finalmente si risveglia dopo un lungo sonno!

Ogni terra è fatta di natura, storia e dai suoi abitanti, la Sicilia è piena di persone che per lunghi anni non hanno saputo valorizzare ciò che avevano davanti agli occhi. Tanti sono andati fuori ma qualcuno per fortuna, o meglio per il legame con questa terra, è tornato indietro per recuperare le tradizioni, il lavoro di nonni e padri tramandato da generazioni. Vedere tanti giovani tornare a lavorare a contatto con la propria terra, che siano casari, agricoltori, guide turistiche o naturalistiche, è una soddisfazione che riempie di gioia tutti i siciliani che in questa terra vivono e credono.
I prodotti siculi sono ricercati in tutto il mondo e la Sicilia con essi. Abbiamo tanto da vendere ai turisti, partendo dai nostri prodotti tipici, culinari e manifatturieri, ad ogni angolo di questa magica terra colma di ricchezza e quindi di valore a cui bisogna dare il giusto prezzo. I giovani fanno bene a viaggiare perché così possono scoprire, osservare e anche copiare quello che hanno visto. Bisogna guardare con occhi attenti come gira il resto del mondo per imitare ciò che funziona ed evitare quello che non funziona per far sì che le cose cambino.

Laura Ciancio

http://www.etnaromance.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...