SMS – Se mi scordo: i nuovi messaggi di Equitalia


153000304-1815b6a0-fbac-4bb4-b05b-77712f07e0c3
La tecnologia arriva anche nel sistema riscossione. Con il nuovo servizio “SMS – Se Mi Scordo”, Equitalia “vuole proseguire nella riforma del modello di riscossione e nel contempo costruire un nuovo rapporto con i contribuenti”.
Come diramato in un comunicato stampa, attraverso un semplice messaggino sul cellulare o tramite pec, l’Agente di riscossione dovrebbe preannunciare l’invio di una cartella.
Il progetto, pensato e sostenuto dall’amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini, “rientra nella riforma messa in campo da Equitalia per fornire un nuovo servizio ai cittadini e strumenti più innovativi come ad esempio il portale responsive e l’app Equiclick”.
Il servizio può essere già attivato rivolgendosi o a uno dei 202 sportelli della società di riscossione o accendendo tramite specifiche credenziali al portale http://www.gruppoequitalia.it. I contribuenti potranno anche verificare la propria situazione nell’area riservata del portale, richiedere assistenza direttamente agli sportelli di Equitalia , nonché contattare il numero unico 060101.
Le comunicazioni previste da ‘Se Mi Scordo’ sono di tre tipologie:
nel caso in cui ad Equitalia venga affidato un debito da riscuotere da uno dei 6.700 enti e in particolare dalla Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, Comuni, Province, Regioni, Ordini professionali territoriali, Aziende di trasporti ed altri enti creditori;
nel caso in cu il contribuente, che usufruisca già di un piano di rateizzazione con Equitalia, non abbia pagato almeno la metà del numero massimo delle rate previste per la decadenza dal beneficio della rateizzazione;
nel caso in cui manchi solo una rata prima di decadere dal piano di rientro del debito concordato.
Bisogna ricordare, però, una circostanza fondamentale: “Se Mi Scordo” è un  servizio  puramente  informativo e non sostituisce e non può sostituire in alcun modo la regolare notifica di un atto, non avendo quindi alcun valore giuridico e non costituendo alcun vincolo nel rapporto tra gli utenti e l’Agente di Riscossione.
Angela Scalisi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...