Via dei corti: seconda edizione per il Festival del Cinema Breve a Catania.



 

Tra gli eventi di spicco del nostro hinterland segnaliamo il Festival Indipendente del Cinema Breve, “Via dei Corti”, ospitato dal Comune di Gravina di Catania dal 1 al 4 dicembre 2016.

 

Come dichiara il direttore artistico Cirino Cristaldi: «L’attesa sta terminando e il Festival Via dei Corti, giunto alla sua seconda edizione, è ormai alle porte. Quest’anno si sono aperti degli scenari abbastanza interessanti e ai piedi dell’Etna saremo capaci di ospitare tantissimi registi, attori, produttori e scrittori che animeranno le quattro giornate dedicate al Cinema Breve. Per l’edizione 2016, lo staff dell’Associazione Gravina Arte ha sostenuto un vero e proprio tour de force, visionando oltre 300 pellicole provenienti da 5 continenti e 30 nazioni differenti. Un successo tanto incredibile quanto inaspettato. Per questo motivo, ci sentiamo tutti di ringraziare sentitamente il sindaco di Gravina di Catania Domenico Rapisarda e tutta l’amministrazione comunale per il supporto ed il costante sostegno. Infine, uno sguardo al programma che sarà ricco come non mai, con la trattazione di una tematica di rilievo come quella de “La mafia e il cinema”, 12 conferenze Campus, una retrospettiva su Tornatore, una sezione dedicata ai lungometraggi siciliani, 23 cortometraggi finalisti da tutto il mondo, il gettonatissimo concorso dei corti scolastici e tante altre belle sorprese».

 

Marcella Messina, presidente dell’Associazione Gravina Arte, che produce il festival e molte altre iniziative ha dichiarato che «L’Associazione Gravina Arte, nell’ambito delle sue svariate attività di promozione e diffusione di tutte le forme d’arte (come si può notare consultando il sito stesso della vivace realtà etnea http://www.associazionegravinaarte.it), è felice di proporre per il settimo anno consecutivo il proprio festival di cortometraggi che, partito con la predilezione dei prodotti “underground”, nel 2015 si è aperto ad un vasto repertorio di ogni genere cinematografico giungendo alla seconda edizione del Festival Indipendente di Cinema Breve – Via dei Corti. Un successo di tutti, a partire dall’amministrazione comunale, con il Sindaco Domenico Rapisarda in prima linea, fino al variegato gruppo di cultori del buon cinema formatosi all’interno dell’associazione, ovvero “La lanterna magica”».

Via dei Corti porta la cultura ai piedi dell’Etna, attraverso una manifestazione low budget, giungendo vittoriosa alla sua seconda edizione. L’Auditorium Angelo Musco sarà il punto di incontro per i nuovi talenti locali, per le nuove forme di cinema, per gli appassionati spettatori e per i registi coinvolti nel concorso internazionale di cortometraggi.

Cinema e creatività diventano così gli ingredienti indispensabili per la promozione del territorio: accanto alla tematica portante “La Mafia e il Cinama” e alla retrospettiva sui film diretti dal premio Oscar Giuseppe Tornatore (in occasione del suo 60esimo anniversario), viene inaugurata la sezione dedicata ai film di produzione siciliana “Film in Sicily”. Con l’introduzione del nuovo concorso dedicato ai registi siciliani che verrà istituita la speciale Giuria Campus – Syrano che giudicherà il migliore tra i lungometraggi finalisti.

 

Di seguito il programma completo:

 

Giovedì 1 dicembre
ore 9,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Presentazione e Premiazione “Concorso Cortometraggi Scolastici“, Proiezione de “Il castello errante di Howl” di Hayao Miyazaki
ore 15,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): proiezione lungometraggio (Sezione Film in Sicily)
ore 17,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): proiezione lungometraggio (Sezione Film in Sicily)
ore 18,00 (Sala delle Arti, Gravina di Catania): Salvatore Massimo Fazio, Salvo Bonfirraro – Presentazione libro “Regressione Suicida” (CAMPUS, Sezione Autori). Modera: Andrea Maglia
ore 21,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): apertura ufficiale festival, proiezione de “L’ombra del padrino. Ricerche per un film” di Giuseppe Schillaci, proiezione Cortometraggi Fuori Concorso
Venerdì 2 dicembre
ore 10,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Vincenzo Cosentino, “Handy e l’arte del non arrendersi” (CAMPUS, Cinema 2.0). Modera: Cirino Cristaldi
ore 11,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): S. Aguiari, A. Lazzarin (Red Shawl), “Le web series e gli effetti speciali” (CAMPUS, Cinema 2.0). Moderano: Cirino Cristaldi, Sara Adorno
ore 15,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): proiezione lungometraggio (Sezione Film in Sicily)
ore 17,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Proiezione di “Una pura formalità”, 1994, 1h 48m (Retrospettiva su Giuseppe Tornatore)
ore 21,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): prima serata dedicata alla proiezione dei Cortometraggi in Concorso
Sabato 3 dicembre
ore 11,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Beppe Manno, Rosario Scuderi, “La rete dei festival e il ruolo dei cortometraggi” (CAMPUS, Mondo Corto). Modera: Andrea Maglia
ore 12,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Ninni Panzera, “L’isola di Giuseppe Tornatore. Uno sguardo dal set” (CAMPUS, Focus on Giuseppe Tornatore). Modera: Maurizio Zignale
ore 16,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Giuseppe Sciacca, “L’arte della regia televisiva” (CAMPUS, CineLab). Modera: Cirino Cristaldi
ore 17,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Proiezione di “La migliore offerta”, 2013, 2h 4m (Retrospettiva su Giuseppe Tornatore)
ore 18,00 (Sala delle Arti, Gravina di Catania): G. Spampinato (Il mio silenzio), L. Toscano (Calendari senza cognome), “Incontro a due: giovani scrittori siciliani” (CAMPUS, Sezione Autori). Modera: Diana Anastasi
ore 21,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): seconda serata dedicata alla proiezione dei Cortometraggi in Concorso
Domenica 4 dicembre
ore 10,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Giuseppe Palmeri, “Note da Oscar” (CAMPUS, CineLab).
ore 11,30 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Alex Roggero, Esther Zanon, Luca Pecori, “I corti animati” (CAMPUS, Mondo Corto). Modera: Cirino Cristaldi
ore 15,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Daniel Pellegrino, Maddalena Scirè, Bruno Urzì, “TOR, come produrre un corto low budget” (CAMPUS, Mondo Corto). Modera: Cirino Cristaldi
ore 16,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Mario Mele, “Sicily, un incanto da immortalare” (CAMPUS, Mondo Corto). Moderano: Cirino Cristaldi, Sara Adorno
ore 17,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): Proiezione di “La corrispondenza”, 2016, 1h 56m (Retrospettiva su Giuseppe Tornatore)
ore 18,00 (Sala delle Arti, Gravina di Catania): Adriano Di Gregorio (Algra Editore) – Presentazione libro “La maga e il talismano” (CAMPUS, Sezione Autori). Modera: Giuliana Avila Di Stefano
ore 21,00 (Teatro A. Musco, Gravina di Catania): serata di chiusura con premiazione dei vincitori della 2ª edizione del festival, proiezione Cortometraggi Fuori Concorso
 

 

http://www.viadeicorti.it/

 

 

 

Eleonora Mirabile

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...