Al via i lavori per la demolizione dell’”ecomostro” della Timpa


hotel-santa-maria-la-scala

Dopo anni di attesa giorno 2 dicembre sono iniziati i lavori per la demolizione di quello che è stato denominato l’“ecomostro” della Timpa. Il paesaggio di Santa Maria la Scala per ben 40 anni è stato oscurato da una struttura in cemento armato costruita proprio nel costone lavico della bellissima riserva naturale la “Timpa di Acireale” ad una pendenza dell’89%. Quello scheletro di cemento armato, che dal 1975 si vede ancora oggi affacciato sul mare, doveva essere un albergo di lusso di sei piani, l’Hotel Santa Maria la Scala.

La struttura da demolire non rispetta i vincoli dovuti all’ambiente in cui è stata costruita, inoltre l’area oggi ricade in zona sismica 2 e non sarebbe nemmeno pensabile un riadeguamento della stessa alla normativa antisismica vigente, visti anche i problemi strutturali e il rischio elevato di erosione della costa.

Il costo della demolizione sarà di 155 mila euro suddiviso tra il Comune di Acireale e l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità.

Tra circa 90 giorni la Timpa di Santa Maria la Scala dovrebbe essere liberata definitivamente da quell’orrore.

Questo è un fenomeno importante per Acireale, per Catania ma deve essere da esempio per tutta la Sicilia. Abbiamo fin troppe opere incompiute e lasciate a marcire in luoghi più o meno belli. L’ecomostro è un oltraggio alla bellezza della riserva naturale della Timpa ed un’offesa ai siciliani che amano la propria terra e la rispettano. In Sicilia ci sono tantissime opere abbandonate o incompiute e l’unica soluzione che può ridare la luce a quelle aree è la rivalutazione delle strutture e se questo non fosse possibile la loro eliminazione.

L’uomo a volte ce la mette tutta per imbruttire ciò che è bello. In un momento economicamente critico come questo l’Italia ha il dovere di valorizzare al massimo il suo patrimonio naturale, storico e architettonico.

Laura Ciancio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...