Il canta-attore Fabio Abate “debutta” all’edicola Fiore


Il canta-attore Fabio Abate “debutta” all’edicola Fiore
Al via il suo tour musical-teatrale, si parte dalla Sicilia

edicola-fiore-620x372
La definizione canta-attore gli calza a pennello. Ma è anche un po’ artigiano e architetto della musica. Nelle sue canzoni e nei suoi concerti-spettacolo c’è da un lato una mescolanza di generi, dall’altro una contaminazione di varie forme d’arte come il teatro e la danza. Il risultato è uno stile fuori dai canoni tradizionali. Fabio Abate, classe 1975, di Trecastagni, domani sarà all’edicola Fiore e presenterà il suo nuovo singolo “Ma vafanculo” che anticipa l’uscita del suo nuovo cd prevista per la prossima primavera. Al suo interno ci saranno alcuni brani cantati con Carlotta Proietti, figlia dell’attore Gigi, con la quale da tempo ha avviato una collaborazione. I due si sono cosciuti anni addietro ad un festival blues.
Come Rosario Fiorello, Fabio utilizza spesso il dialetto siciliano. Questo è un elemento che li accomuna, oltre al fatto di essere entrambi siciliani. La prima volta che lo ha ascoltato Fiorello è rimasto molto colpito dal suo personalissimo stile musicale. E’ già da alcuni anni che lo invita alla sua particolare rassegna stampa. E’, però, la prima volta all’edicola Fiore in tv. “Con Rosario – racconta Fabio – è nata una bella amicizia. Gli piace il mio modo di cantare che definisce “differente”. Devo confessare che per me è un grande complimento”.
Cresciuto in una famiglia di musicisti. I primi studi di canto e chitarra Fabio li ha cominciati all’età di 13 anni. Da allora è stato un crescendo. Blues, jazz e rock i suoi generi preferiti. Il passo successivo è stato creare dei suoi prodotti discografici. Decisivo l’incontro con Carmen Consoli nel 2003, con la quale nasce una collaborazione e un progetto discografico. Nel 2010 la pubblicazione del suo primo album. Uno dei brani “Senza farsi male”, colonna sonora del film “L’uomo che ama” di Maria Sole Tognazzi, ha ricevuto la candidatura al Premio David di Donatello come migliore canzone originale.
Intanto è partito il suo tour musical-teatrale “Ma non è una cosa seria”. In programma diverse tappe in Sicilia, poi nel resto d’Italia. Il giovane canta-attore etneo, già molto conosciuto in molte città della penisola per aver aperto i concerti di Carmen Consoli, è molto apprezzato e seguito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...