Inaugurata a Catania la libreria gratuita “Giuseppe Fava”


Mercoledì 4 Gennaio,presso la sede di via Orfanelli 36, la Fondazione “La Città Invisibile” ha inaugurato una libreria gratuita intitolata alla memoria di Giuseppe Fava,il giornalista ucciso dalla mafia il 5 gennaio del 1984.

A tagliare il nastro è stata Francesca Andreozzi,nipote del giornalista,che con grande commozione ha donato una copia de ” I Siciliani” alla libreria.

La dottoressa Alfia Milazzo,presidente della fondazione,ha ribadito l’importanza di comprendere attraverso il nome di Fava che << la cultura è destinata a tutti,senza distinzioni di classe,di razza o di religione. L’acquisto dei libri non sempre è alla portata di tutti,è molto bello se c’è un luogo nei nostri quartieri,dove i ragazzi possono fruire gratis della cultura>>.

E il sogno di Alfia Milazzo e di tutti i volontari che sostengono la fondazione,concretizzatosi in un progetto che ha incontrato non pochi ostacoli,si è potuto realizzare grazie al loro coraggio e alla tenacia di chi ha scelto di stare dalla parte delle fasce più deboli di una società emarginante e grazie all’impegno dei volontari dell’associazione “Atlas” che hanno raccolto nelle varie piazze della città circa 900 libri di narrativa per ragazzi,storia,scienze,ma soprattutto testi per comprendere come si è evoluto e come contrastare il fenomeno mafioso e grazie all’editore Maimone che ha donato dei libri di musica. Perchè oltre a svolgere diverse attività didattiche ed educative,grazie al supporto di volontari come il prof.Mario Strano e il dott.Liborio Scaccianoce,ormai da diversi anni la fondazione ha dato vita all’orchestra giovanile “Falcone Borsellino” formata da bambini provenienti dai quartieri a rischio,che seguiti dai maestri d’orchestra Serena Sicari e Semaias Botello, hanno un’opportunità di riscatto imparando a suonare uno strumento attraverso il metodo Abreu .

L’orchestra “Falcone Borsellino”,nel corso degli anni,oltre ad aver ricevuto prestigiosi premi e riconoscimenti è stata nominata “Messaggera di Pace per l’Unicef” proprio per il costante impegno nella difesa dei diritti dei bambini di tutto il Mondo.

Nel Paese delle tante,troppe commemorazioni e dell’antimafia da passerella e palcoscenico, “La Città Invisibile” esiste,resiste e lotta quotidianamente nel ricordo di Pippo Fava e dei tanti Uomini Giusti,per infondere i valori di legalità e giustizia ai bambini che rappresentano il futuro di una società civile. 

Valeria Di Bella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...