Sicilia mia, Sicilia bedda


«Non invidio a Dio il Paradiso perché sono ben soddisfatto di vivere in Sicilia […]». (Federico II di Svevia, 1194 – 1250)

La Sicilia è tanto raffinata quanto selvaggia, ma non per questo meno bella. C’è chi la critica per la sua arretratezza, e chi la invidia per la sua bellezza. C’è chi la odia e scappa via ma c’è anche chi la ama e non vuole più andarsene via.

Quella dell’imperatore del Sacro Romano Impero, Federico II di Svevia, è una frase che ogni siciliano, che lo sia di origini oppure no, dovrebbe tenere a mente ogni giorno che passa in questa terra baciata dal sole.
Le sue tradizioni, la sua infinita storia di popoli, artisti e poeti, la sua immensa e naturale bellezza, fanno di un’isola una gemma preziosa.

Difficile da comprendere se non la si vive, se non ci si lascia trasportare dalla voglia di scoprirla. Nonostante tutti i suoi difetti umani, riesce sempre a stupire i suoi visitatori. Chiunque l’ha vista spera di tornarci e qualcuno addirittura di viverci. Sono tante infatti le persone di altre nazionalità che decidono di trasferirsi in Sicilia, e quando gli si chiede il perché la risposta è quasi ovvia:
“Perché qui si vive bene”.

I giovani scappano alla ricerca di qualcosa di indefinito, di un lavoro che soddisfi le proprie aspettative, di una regione o nazione più organizzata, più onesta. Si scoprono degli universi paralleli quasi perfetti, città in cui tutto funziona. Si resta sbalorditi ma spesso delusi allo stesso tempo, perché ci sono cose che i soldi ed una buona organizzazione non possono dare.
Ci sono tante cose che caratterizzano la Sicilia a parte la sua bellezza, il cibo e le tradizioni: c’è il calore delle persone, l’antico sacro valore della famiglia, uno stile di vita che fa dei siciliani persone felici.

Laura Ciancio

Annunci

Un pensiero su “Sicilia mia, Sicilia bedda

  1. val ha detto:

    Farebbero bene invece a Desiderare il Paradiso di Dio che va Oltre qualsiasi aspettativa. Non facciamoci gli idoli qui sulla terra. La Sicilia non va paragonata col paradiso o qualcosa di meglio del paradiso. Avete meditato mai realmente e profondanente su cosa sia il Paradiso ?Se la creazione è tanto bella, quanto più lo sarà il Regno di Dio? La Beatitudine per l anima per antonomasia? Non scriviamo certe cose senza prima aver meditato di che cosa si parla, se non vogliamo peccare di irriverenza verso Dio e le Sue Promesse… Consiglio per fare buona e sana orazione mentale, di leggere (si trova anche sul web e su youtube), di leggere le rivelazioni di Nostro Signore fatte a Maria Valtorta riguado Paradiso ed inferno… saranno certamente utili per capire la differenza tra cose di questo mondo e le cose soprannaturali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...