Ugl su nuove dichiarazioni del commissario Irsap Brandara. “Sulla zona industriale balletto  di cifre e promesse al vento, siamo allibiti! Si costituisca subito una cabina di regia.”


 

Sulle nuove dichiarazioni del commissario dell’Irsap, Maria Grazia Brandara, in relazione ai recenti interventi di manutenzione ed alle future opere pubbliche da realizzare nella zona industriale di Catania, intervengono i segretari provinciali della Ugl metalmeccanici e della Ugl chimici, Angelo Mazzeo e Carmelo Giuffrida. “C’è da rimanere allibiti di fronte al balletto di cifre ed ai soliti faremo, vedremo, partiremo, mentre le strade dell’area produttiva catanese continuano a versare nel degrado più totale. Fa sorridere, per non dire ridere, la dichiarazione di vanto sull’immediata presa d’atto, da parte del cda dell’istituto regionale di sviluppo, della convenzione con il comune di Catania per la realizzazione degli interventi previsti dal “Patto per Catania. Più che un vantarsi la riteniamo una candida ammissione di colpa, se pensiamo che in oltre due anni dal suo insediamento l’onorevole Brandara ha prodotto soltanto questa delibera, dove peraltro ha fatto soltanto il minimo indispensabile per competenza, ed i lavori di rifacimento di piccole parti del manto stradale di una zona la cui cifra, tra un’intervista ed un’altra, è passata da 20 mila a 34 mila euro – continuano i sindacalisti. Per il resto nulla si sa e neanche si intravede all’orizzonte anche perché, benchè venga invocata la collaborazione con il comune come se fosse l’unica istituzione con cui dialogare. Oltretutto si continua a parlare della caserma dei Carabinieri, che riteniamo indispensabile tanto quanto il distaccamento dei Vigili del fuoco ed il punto di primo soccorso, di cui non si fa alcuna menzione, se pur si tratta di un luogo ad elevato pericolo di incendi e ad alto rischio incidenti. Siamo costernati rispetto ad un atteggiamento di totale indifferenza nei confronti di tutto ciò che ruota attorno alla nostra zona industriale, anche perché crediamo che debba essere l’Irsap a coordinare un tavolo permanente sui problemi del più importante sito siciliano, prendendo come modello la cabina di regia attivata dal sindaco Enzo Bianco al quale prendono parte il settore imprenditoriale, il mondo sindacale e gli ordini professionali. Siamo stanchi – concludono Giuffrida e Mazzeo – di essere presi in giro con promesse e rattoppi, così come sono sfiduciati gli imprenditori che nella zona hanno investito e continuano a dare lavoro a migliaia di persone che ogni giorno si riversano nelle varie strade del blocco industriale catanese, dove ancora oggi le parole sono più dei fatti. Chiediamo al commissario Brandara meno chiacchiere e più concretezza, quella che fino ad oggi è palesemente mancata. Diversamente è meglio che si faccia da parte.”

 

Catania, 29 giugno 2017

 

 

Il responsabile dell’Ufficio stampa

Davide Bonaccorso

Tessera O. d. G. n° 112751

Telefono n° 388 8506582

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...