L’amore non uccide! Inaugurazione della Panchina Rossa presso il Comune di Cassaro


Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è svolto martedì scorso il convegno per contrastare il femminicidio, organizzato dall’associazione culturale “Mi.Ra.Ga” e patrocinato dal Comune di Cassaro,in collaborazione con “Acicastello Informa”, la nostra testata giornalistica online.
A portare la loro toccante testimonianza,Vera Squatrito,madre di Giordana Di Stefano,giovane mamma di una bambina e bravissima danzatrice piena di sogni e aspirazioni ,uccisa a 20 anni dal suo ex fidanzato il 7 ottobre 2015 e Giovanna Zizzo,madre di Laura,la più piccola di quattro fratelli,una bambina dolcissima uccisa dal padre a 12 anni il 22 agosto 2014,tragedia alla quale è sopravvissuta per miracolo la sorella Marica,ferita gravemente dallo stesso.
Di fronte a una sala gremita da un pubblico commosso dalla forza e dal coraggio di queste madri,Vera e Giovanna hanno ripercorso quei momenti terribili,che le hanno strappate all’amore delle loro figlie,affermando con determinazione che hanno intrapreso un percorso che ormai considerano la loro missione per fermare la violenza che purtroppo,spesso,degenera nel femminicidio. Perchè solo chi ha provato un dolore così grande può essere in grado di comprendere l’ importanza della prevenzione e soprattutto della reale efficienza delle istituzioni che difendono i cittadini. Un dolore così grande che però,hanno ribadito,non grida vendetta,ma certezza della pena e giustizia per queste morti inaccettabili,in un Paese dove purtroppo non mancano mai le difficoltà processuali e gli assurdi sconti di pena con
attenuanti.
A concludere il dibattito,il sindaco Mirella Garro,la quale ha puntato l’attenzione sulle discriminazioni di genere e sugli interventi educativi da mettere in atto già dall’infanzia per infondere il senso del rispetto reciproco in una società civile.
Subito dopo il convegno,in una delle vie principali di Cassaro,è stata inaugurata la Panchina Rossa,con una targa commemorativa,dedicata a Laura,Giordana e tutte le vittime innocenti di femminicidio e ormai divenuta simbolo di un percorso di sensibilizzazione ed educazione al vero amore.

 

Valeria Di Bella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...