PALCOSCENICO-I COLORI DELLA MIA TERRA … LILLO PUCCIO


A cura di Valeria Barbagallo

Oggi abbiamo il piacere di intervistare Lillo Puccio, quello che, secondo noi, è il cantautore siciliano- favarese pronto a trovare il proprio posto nel panorama musicale italiano. Nella lunga chiacchierata con Lillo scopriamo un’artista sospeso tra due epoche, gli anni ’70 con i grandi gruppi rock e i cantautori che hanno fatto la storia della musica italiana, il suo mito, ci confessa Lillo Puccio, è sempre stato l’intramontabile Rino Gaetano, è proprio a lui che si è spesso ispirato. Il suo rapporto con la Sicilia è sempre stato molto forte, un amore viscerale con la sua splendida isola che ha influenzato costantemente le sue scelte lavorative, il suo modo di vivere e di fare musica. A Lillo piace scrivere canzoni e vivere la musica andando un po’ controcorrente, spesso, ci dice, la televisione impone determinati modelli da seguire mentre a me non piace ricercare il successo a tutti i costi, ma fare delle emozioni la scelta più importante. Un uomo passionale, un’artista a tutto tondo, e dopo anni di carriera artistica legata alla scultura, alla musica senza condizionamenti e al teatro sperimentale, lo ritroviamo come autore di una canzone che spopola sul web: “Favara è di tutti “ , un videoclip diretto e girato dallo straordinario regista Giuseppe Bennica.

Ma Lillo qual è stato il segreto di questo successo? Favara è di tutti è una canzone che rimane subito in testa, sarà per la melodia, magari ascoltandola si evince quanto amore io provi per la mia città, una sorta di sincera dichiarazione d’amore. Tutto è cominciato da una riflessione … “Chi ama la propria città deve contribuire ogni giorno a renderla migliore ”.

“I colori della mia terra influenzano il mio modo di fare musica ci dice il cantautore e così ho cercato di raccontare un piccolo pezzo di storia dando forma al nostro vissuto fatto di odori, sapori e molte altre sensazioni, che anche se lontane nel tempo rimangono un po’ sempre nei ricordi di ciascuno di noi  ”. Alle riprese video hanno partecipato tanti amici e attori delle compagnie teatrali locali, il gruppo Fabaria Folk e il gruppo corale Armonico Incontri, tutti guidati in un piano sequenza per le vie del centro storico dall’eclettico regista Bennica.

A distanza di pochi giorni dall’uscita del videoclip musicale sui social la canzone ha praticamente fatto il giro del mondo, raggiungendo in poco tempo quasi 125 mila visualizzazioni.

Poi Lillo Puccio ci racconta di Amara terra, un brano molto poetico e struggente. Amara terra, in perfetta sintonia con lo spettacolo “L’isola delle anime migranti” è un viaggio che il cantautore racconta attraverso musica, poesia, monologhi. La scrittura di un raffinato ed emozionante spettacolo sul tema della migrazione che pochi artisti hanno avuto la sensibilità e il coraggio di intraprendere. Puccio riesce a rendere itinerante la sua opera che si nutre di diversi brani inediti.  Il videoclip è stato presentato alla XIX edizione del VideoLab Film Festival.

E come tutti gli artisti che si rispettano Lillo Puccio è sensibile ai problemi sociali, e si è occupato spesso, con la sua arte, di sensibilizzare l’opinione pubblica sul triste tema della violenza sulle donne. Lo ha fatto magistralmente con il brano “Come le rondini” con il quale ha affrontato il tema sulla violenza sulle donne, dando sfogo alla rabbia per qualsiasi forma di violenza, un vero e proprio grido per scuotere gli animi dell’opinione pubblica. Moltissime sono le sue partecipazioni a programmi televisivi e diverse produzioni musicali di cui una prodotta in Belgio. Un’occasione per tutti noi per conoscere questo giovane cantautore dai toni pacati e raffinati.

Matina Calogero Kalos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: