SPIGHE DI LAVANDA


Rubrica UN MARE DI PAROLE

a cura di Roberta Mezzabarba

SPIGHE DI LAVANDA

L’innocenza non la perder mai.

Non lasciare che quel bagliore

profondo

abbandoni i tuoi occhi.

Prima di scendere nei campi,

a raccogliere spighe di lavanda,

raccogli, in un cencio, i capelli

che ribelli troveranno un pertugio

da cui esporsi, vanitosi, al sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: