SE IO FOSSI POESIA


Rubrica UN MARE DI PAROLE

A cura di Roberta Mezzabarba

SE IO FOSSI POESIA

Un giorno il vento,

silenzioso sussurro,

mi ha posto una domanda,

impertinente.

Se tu fossi poesia,

cosa saresti?

Sarei il sorriso di un bimbo,

risposi,

la carezza di una madre,

le ultime luci del giorno,

la voce alterata dall’emozione,

sarei dolce e salato,

caldo e freddo.

Un refolo mi sfiorò

ed il suo sorriso

mi scompigliò i capelli.

Se io fossi poesia

cantò lui agitando le foglie

sarei il fragile arabesco

di una foglia al suo divenire,

chiazza di colore nel biancore,

residuo di vita

ancora avvinghiata all’essere.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: