Taormina, Conto alla rovescia per Turandot


Il  3  Settembre  sarà  un  felice  ritorno  al  suggestivo  Teatro  Antico  di  Taormina  dopo  il  successo  di pubblico  e  critica  del  3  Agosto  al  Teatro  Greco  di  Siracusa.  Questa  prestigiosa  produzione,  firmata dalla YAP+ (Atelier Young Artist Plus) vede la collaborazione del Festival   Pucciniano di Torre   del Lago  e dell’ Opera Carolina di Charlotte. Tra i patrocini: la Regione Siciliana, l’Assessorato Turismo Sport  Spettacolo,  l’Assessorato  ai  Beni  Culturali  e  il  Comune  di  Taormina.  Grandi  nomi  oltre all’illustre firma del  regista Enrico Stinchelli,  noto  ai  più  per  la  sua  ideazione  e  conduzione  del programma radiofonico La Barcaccia per la RAI. Il Direttore d’orchestra e Maestro concertatore sarà James Meena. I costumi vantano la firma di Franca Squarciapino, già Premio Oscar nel 1991. Nel cast: Turandot – sarà il soprano georgiano Elina Ratiani che,  il  17 Agosto in occasione delle festività agatine estive, ha offerto un omaggio a Bellini con Casta Diva, nei panni del Principe Ignoto Calaf il tenore Marcello Giordani,il quale ha ricevuto il 24 Agosto un riconoscimento dal Comune di Sant’Alfio per la sua carriera,il ruolo della fedele schiava Liù verrà affidato a Maria Luisa Lattante che sostituirà Sharon Azrieli costretta dai medici ad un fermo per una patologia di natura allergica che interessa   l’apparato   respiratorio.   La   produzione   ringrazia   Sharon  per la dedizione, tipica del personaggio  Liù, che ha dimostrato  a  Siracusa  nonostante  le  sue  condizioni  di  salute  fossero  già compromesse.  Il  soprano  pugliese  Maria  Luisa  Lattante  è  reduce  da  una  fortunatissima  Madama Butterfly a Polistena, un’estate per lei all’insegna dell’oriente. Le tre maschere saranno rispettivamente Ping:  Giovanni  Guagliardo,  Pong: Enrico Terrone e Pang: Riccardo Palazzo, il padre Timur: Angelo Sapienza,  Mandarino:  Marco  Zarbano,  l’imperatore  Altoum:  Francesco  Ruggeri,  Principe  Di  Persia (Franco  Frisenna). Le ancelle:  Letizia  Seminara, Claudia  Ceraulo. Il coro interscolastico  “Vincenzo Bellini”  sarà  diretto  dal  M°  Daniela  Giambra.  Il  coro  lirico  siciliano  sarà  diretto  dal  M°  Francesco Costa.   Maestri   collaboratori: Gaetano Costa  e Ivan Manzella aiutoregia:   Mariarita   Zappalà, scenografia  di  Paola Avallato.  Parrucco  e  Trucco: Alfredo  Danese  e  Massimo  Leotta.In  scena  grandi eccellenze  per  una  regia  che  dimostra  come  si  possa  rispettare  la  tradizione  proponendo  soluzioni innovative grazie alla luce e alla tecnologia. Il 3 Settembre non sarà necessario spostarsi dalla Sicilia per assistere ad uno spettacolo all’altezza delle grandi produzioni internazionali. Dice il tenore Marcello Giordani: “La duplice veste di tenore e produttore è una promessa d’amore che ho fatto al teatro. Sono stanco di assistere a produzioni messe in piedi solo per lucrare. La lirica è il nostro patrimonio culturale e va’ valorizzato e  amato  con  la  stessa  dedizione  dei  personaggi pucciniani. Sono certo che produzioni liriche ambientate in scenari così suggestivi potranno attrarre un numero sempre maggiore di turisti.”

I biglietti sono disponibili nei circuiti: Box Office, Ticket one e Camerata Polifonica Siciliana    Michele Milazzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: