NON SEI CIÒ CHE PENSI


(Le riflessioni di Martina Calcagno)

A volte la vita ci presenta delle sfide abbastanza ardue. Ci sono momenti in cui Dio ci chiede di combattere battaglie apparentemente troppo difficili.

Ed è li che cominciano le ansie e le paure: cosa faccio? Come faccio?

Ci si ferma a guardare il problema non riconoscendo che la soluzione é già in noi.

Non ci guardiamo con gli occhi divini, così pensiamo d’essere troppo piccoli, troppo grandi, non istruiti. ecc ecc.

Mosè nella Bibbia non avrebbe mai pensato di poter dividere un mare, eppure il Dio in Lui gli l’ha permesso.

Non sapeva parlare eppure guidò una nazione fuori dalla schiavitù.

Noè senza saper nuotare con  sua barca resistette al diluvio.

Perché é proprio quando noi non possiamo, che Lui può.

Pertanto non siamo ciò c’è pensiamo, ma molto di più. Siamo sue creature. Forti in Lui.

La sfida è cambiata? la battaglia é finita?

No!

Ma siamo noi che siamo cambiati rispetto a queste.

Il problema non lo viviamo come problema ma come un modo per manifestare la grandezza di Dio che c’è in noi.

Perché quando il mondo non crederà in te dicendoti No, sarà sorpreso di come Dio ti aveva già detto Si, rendendoti vincitore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: