CONTRO LA COSIFICAZIONE SESSUALE


Con il termine “cosificazione sessuale” la letteratura sociologica intende la rappresentazione, spesso a fini pubblicitari, di una persona ridotta ad  oggetto sessuale. E quasi sempre, l’immagine mostra una donna sessualizzata con la funzione di trasferirne la desiderabilità sull’oggetto da pubblicizzare.

Ma questo fenomeno non si ritaglia soltanto quale azione meramente sconveniente, il messaggio veicolato diviene pericoloso facendosi portavoce di una identità della donna ancora oggi depersonalizzata, depredata di valori, intelligenza, personalità, emotività.

Il processo di oggettivizzazione, attiva un significato preciso, quello di svilire una donna, rendendola un essere di serie b.

Significa rendere possibile un atteggiamento di deresponsabilizzazione nei confronti della stessa. Ridotta ad uno stato di mercificazione, consente di essere negata come essere umano.

Quando assistiamo a tutto questo, non assistiamo soltanto ad una pubblicità, si tratta di un messaggio che si rende portavoce di una cultura sessista, riducendo l’integrità della donna esclusivamente ad una funzione.

Il genere di messaggio non è divertente, non è seducente, non è attraente.

E’ triste. Becero. Povero. Ignorante.

Per un Centro Antiviolenza che ogni giorno condivide azioni di contrasto verso ogni forma di abuso e difende la promozione di una cultura del rispetto, è inaccettabile assistere all’utilizzo di immagini sessualizzate con la finalità di supportare la diffusione di uno scooter o di qualunque altro bene di consumo.

Pertanto, chiediamo la rimozione di una pubblicità protesa ad  offendere o rendere oggetto, l’identità di ogni donna, assicurandoci del fatto che, la lotta contro ogni forma di violenza, sia questione e valore di ogni individuo in grado di definirsi partecipe di una società civile.

Dott.ssa Vincenza Bifera

Referente  Etica del Linguaggio

Centro Antiviolenza Galatea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: