Mozione incendi del M5S Belpasso, ennesimo e immotivato rifiuto della maggioranza Motta di collaborare sulla prevenzione


Mozione incendi del M5S, ennesimo e immotivato rifiuto della maggioranza Motta di collaborare sulla prevenzione

“Dalla maggioranza Motta: no all’aumento delle sanzioni per gli incendi, no alla destinazione del ricavato delle sanzioni alle vittime dei roghi, no alla pubblicazione del regolamento contro gli stessi e no alla spinta agli uffici a redigere il catasto dei soprassuoli annualmente”. Damiano Caserta, consigliere del M5S a Belpasso, non sente ragione sul rifiuto della maggioranza di accettare le continue proposte dell’opposizione. “Facciamo opposizione e si indispettiscono, presentiamo proposte e le rifiutano”.
“La soluzione dei problemi dei cittadini, come quello della prevenzione degli incendi che abbiamo portato in Consiglio un anno fa, è l’ultimo dei loro pensieri”. Nel consiglio comunale del 5 agosto del 2019 il M5S di Belpasso presentò la mozione per la prevenzione degli incendi per dare una mano nella lotta contro i piromani locali e contro coloro che, imprudentemente, lasciano il proprio terreno incolto esposto ai roghi estivi. “La maggioranza del Sindaco Motta ha avuto bisogno di un anno per studiare una strategia ridicola per rigettare l’ennesima proposta del M5Stelle. Alla richiesta di aumentare le sanzioni la maggioranza ha risposto che le sanzioni sono quelle e, per legge, non si possono aumentare”. A tale eccezione, il consigliere Caserta ha espresso immediatamente disponibilità ad emendare il punto della mozione inserendo qualche altra misura che facesse da deterrente alla commissione degli incendi da parte di malintenzionati. Alla richiesta di disciplinare il ricavato delle sanzioni a favore di coloro che hanno subito dei danni dagli incendi, hanno risposto che tale proposta non può essere inserito nel regolamento sulla prevenzione incendi perchè andrebbe fatta in sede di redazione di bilancio. “Una scusa risibile, sia per chi l’ha fatta e sia per chi l’ha usata per dire no alla mozione del M5S, altrimenti dovrebbero spiegare a loro stessi che senso ha quella disposizione del regolamento sulle esenzioni per i commercianti estorti che espressamente stabilisce che l’amministrazione destina un contributo per costoro. Ancora, chiedevamo, ribadisce Caserta, di pubblicare il regolamento sugli incendi e ci hanno detto che era pubblicato sul sito del Comune, cosa che non risulta dalle verifiche on line, e quindi si tratta di un’altra scusa che questa maggioranza ha usato per dire no alla nostra mozione”. E, infine, abbiamo sottolineato che la legge stabilisce che il catasto dei soprassuoli, che riporta gli incendi ai sensi della legge 353 del 2000, deve essere aggiornato annualmente. Il dirigente preposto all’adempimento ha dichiarato che l’ultimo è del 2015, e che l’obbligo è quinquennale. “Inutile aver fatto notare che la legge dice espressamente annualmente. Così la maggioranza, nascosta dietro assurdi motivi tecnici, ha rigettato le proposte del M5S di Belpasso per prevenire gli incendi, con buona pace delle vittime dei roghi. Di tutto ciò, delle assurdità che qui denunciamo, informeremo gli organi competenti”.

Dott. Damiano Caserta,

capogruppo consiliare Movimento Cinque Stelle Belpasso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: