San Gregorio, approvato progetto per la costruzione di 900 nuovi loculi


COMUNICATO STAMPA

 

IL CIMITERO SANGREGORESE SI RIFÀ IL LOOK.

Approvato in giunta il nuovo e imponente progetto di finanza che arricchirà la struttura di oltre 900 nuovi loculi

SAN GREGORIO – Il cimitero sangregorese si rifà il look. Approvato nei giorni scorsi in giunta il nuovo e imponente progetto di finanza voluto dal sindaco, Carmelo Corsaro, che vedrà, nella primavera dell’anno prossimo, la costruzione di oltre novecento nuovi loculi presso il cimitero di Via Roma. «Intanto – ha annunciato il primo cittadino – nell’immediatezza, per sopperire al costante disagio avuto sino ad oggi per mancanza di loculi e in attesa che inizino i lavori, sono in fase di costruzione quaranta loculi prefabbricati e quindici tombe ipogee».

Nella cittadina sangregorese ogni anno si verificano circa ottanta decessi e lavorare sempre in emergenza stava diventando un grave problema. Il nuovo progetto dovrebbe, a questo punto, porre fine all’emergenza, di sicuro per un decennio. Duecento dei nuovi loculi verranno realizzati spostando il muro di cinta (da chi entra dall’ingresso principale sul lato sinistro).

«Non si poteva più rimandare – ha detto l’assessore all’Edilizia cimiteriale, Salvo Cambria -, dovevamo agire nella massima urgenza e mettere in atto un intervento che permetterà di “tamponare” la situazione del cimitero per i prossimi anni. Dico tamponare perché guardando al futuro bisognerebbe mettere mano in maniera ancora più decisa al cimitero. L’urgenza è nata dal fatto che bisogna evitare ulteriori requisizioni di loculi già dati in concessione per le inumazioni. L’ultimo intervento nel cimitero sangregorese risale al 2015 con la costruzione di quarantotto nuovi loculi».

Ma l’amministrazione Corsaro, dal suo insediamento non è rimasta con le mani in mano. Di fatto, sin da subito, l’Amministrazione Corsaro è intervenuta nel cimitero con un vero e proprio restyling. È stata restaurata la Cappella di San Giuseppe convertita anche in ossuario; ripresi i cornicioni di alcuni colombari, costruite tombe a terra. Inoltre si è provveduto ad un nuovo servizio che riguarda la manutenzione e gestione delle lampade votive con il completamento di quelle parti non ancora attive. È stato attivato il servizio di pulizia tramite la nuova ditta “Dusty” che da qualche mese si occupa di gestire i rifiuti nel territorio sangregorese, ed infine sono stati collocati ulteriori pali di illuminazione con dei proiettori nella zona di ingresso di via Gelatusi visto l’imminente inizio dei lavori per la realizzazione dei loculi.

«Nei giorni scorsi – ha continuato Cambria – sono stati realizzati i primi lavori per ottimizzare gli spazi dove dovranno nascere le nuove tombe che i cittadini potranno acquistare anche in vita. La realizzazione dei lavori non dovrebbe causare disagi ai cittadini perché la zona interessata dalla nuova struttura è una porzione terminale del cimitero. Ciò sarà possibile – ha concluso – grazie alla presenza di due cancelli carrabili laterali, che permetteranno l’accesso dei mezzi di lavoro con più facilità lungo la via Gelatusi senza interessare il cancello d’ingresso centrale. Ringrazio il sindaco per aver dimostrato la sua fattività nei confronti dei cittadini e il capo area Vito Mancino per la mirata attenzione posta al problema».

San Gregorio di Catania 22 giugno 2020

 

Dott. Alfio Patti 

Ufficio Stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: