SOLO


Rubrica UN MARE DI PAROLE

a cura di Roberta Mezzabarba

SOLO

Chiuso

dentro l’animo

un dolore assordante e muto

spacca lo sterno

comprime tempie

e cerca il buio, 

dietro palpebre serrate.

Avessi saputo prima,

mai avrei mentito

per poi essere sconfessato

nel pubblico ludibrio.

I tuoi occhi,

quelli,

non li dimenticherò mai,

quando m’hanno gettato addosso

il loro sguardo, 

in quell’attimo. 

Carezza tagliente.

Poi una schiena che si allontana 

ora e per sempre.

Solo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: