SAN GREGORIO ADERISCE ALLA GIORNATA MONDIALE DELLA PREMATURITÀ Dal 17 novembre, per una settimana, una luce viola illuminerà la facciata del Municipio


SAN GREGORIO – L’amministrazione Corsaro, sempre sensibile a iniziative del genere, ha aderito alla Giornata mondiale della Premturità che ricorre il 17 novembre e che prevede l’illuminazione di un monumento con il colore viola, simbolo della prematurità, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno delle nascite premature, purtroppo in aumento e ancora poco conosciuto.
L’assessorato alle Pari opportunità, diretto da Giusi Lo Bianco, ha abbracciato l’iniziativa, celebrata a livello internazionale e ha individuato nel Municipio il monumento simbolo da illuminare.
Il colore viola rimarrà acceso per una settimana e l’assessorato ai Lavori pubblici, diretto da Salvo Cambria, provvederà all’installazione dell’impianto di illuminazione.
Per il presidente dell’Associazione bambini in crescita (Abc) di Catania, Michele Tuttobene, «La Giornata nasce per mettere in evidenza l’aumento esponenziale che stiamo avendo, purtroppo, di nascite pre termine – ha detto. Nel mondo il 7-9% dei neonati nasce prima della 37ª settimana e l’1% prima delle 32ª settimana. Basti pensare che solo in Italia sono oltre 40.000 i bambini che vengono alla luce prima del termine. Necessita, quindi, una società organizzata in termini di sanità; di patto sociale, con i genitori ed istituzioni per avviare dei programmi di prevenzione, terapia, sostegno ai genitori e alla genitorialità. Per questo – ha concluso il dott. Tuttobene – nasce la Giornata internazionale durante la quale metteremo in luce questi argomenti e a proposito di luce abbiamo sollecitato Comuni e parrocchie ad accendere un loro monumento di colore lilla, colore della prematurità».
«L’assessorato alle Pari opportunità – sostiene l’assessora Lo Bianco – è molto sensibile a questa tematica e tiene a comunicare la propria vicinanza e il proprio sostegno alle famiglie interessate da questo problema e intende sensibilizzare la cittadinanza su questo argomento.
«La nascita di un bimbo prima del termine della gravidanza – precisa la dott. Lo Bianco – ha un forte impatto non solo sul bambino ma anche sulla coppia di genitori e sul sistema familiare. Il parto prematuro – conclude – è un evento improvviso ed inatteso, pertanto la società ha il dovere morale di restare vicino alla famiglia anche attraverso queste piccole ma importanti iniziative».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: