La fine è diversa


(Le riflessioni di Martina Calcagno)

Spesso vediamo il nostro futuro con gli occhi del nostro passato. 
Sconfitte, delusioni, esperienze della vita, determinano e condizionano il nostro presente. Ma non dovremmo permetterlo, non dovremmo accettarlo! 
Molti personaggi biblici hanno avuto un inizio pessimo ma la loro fine é stata vittoriosa. 

Davide, escluso dalla famiglia, inesistente per il padre, nessuno credeva in Lui, ad eccezione di Dio che lo aveva già scelto ed eletto come re. 
Ester, ragazzina orfana, sola, ma scelta da Dio. Lui sapeva da sempre che un giorno avrebbe indossato la corona, e così fu. 

Gesù, nato in una mangiatoia perché non c’era posto per lui, non sempre capito, spesso deriso, eppure oggi siede alla destra del Padre. 

Se tutti questi personaggi avessero scelto di restare fermi in quello che era stato il loro inizio, non avrebbero mai ottenuto quello che è stato poi il loro glorioso futuro.
Non lasciamoci intimorire da ciò che vediamo adesso, ma proviamo a guardare ciò che Dio ha per il nostro domani.
La fine sarà diversa, se ci concentriamo a guardare la meta invece di cambiare il punto di partenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: