Il Tango è una Cultura. L’appassionate storia di Malena e Luis.


A volte una notte d’estate può cambiare la vita delle persone, guardando un cielo stellato. Non è un incipit di fantasia, ma la vera storia di Malena e Luis. Sono argentini, insegnano Tango e sono una coppia nel lavoro e nella vita. 

Nati e vissuti in Argentina, con origini in parte italiane, cresciuti a pane e tango, ballato dalle loro famiglie, si formano con i maestri storici del tango, perfezionano il loro stile di ballo e insegnano tango in Argentina per diversi anni, affinando un efficace metodo didattico.

Malena, nome tipicamente tanguero, a Buenos Aires lavorava come pediatra nell’ ospedale pubblico, mentre Luis è un piccolo imprenditore. 

La loro avventura in Sicilia è iniziata dopo un seminario a Catania nel mese di luglio 2012, la sorpresa di trovare allievi interessati alla cultura del tango ed entusiasti, poi il fascino della Sicilia con la sua cultura, i suoi colori, i suoi sapori, la passione della sua gente, insomma tutti gli ingredienti per innamorarsi di questa terra.

Così Malena Veltrie Luis Delgado si organizzano, e dopo due mesi da quella fatidica sera, abbandonano il loro lavoro (stabile) a Settembre aprono qui la loro scuola di tango e vengono a vivere a Catania, che diventa la sede stabile della loro scuola artistica. 

Malena e Luis accompagnano con gli occhi e con i gesti le parole in quel modo che rende riconoscibili gli italiani ovunque e viene da pensare al poeta Octavio Paz che sosteneva che gli argentini siano italiani che parlano spagnolo.

Il loro insegnamento, la loro idea del tango è una filosofiache non si ferma alle figure coreografiche o alla mera esecuzione dei passi, peraltro curata nei minimi dettagli. Il tango è tutt’altro che una sequenza di passi, ma una cultura. Tanto è vero che il loro metodo prevede l’immersione nella cultura del tango, lo studio della musicalità e tra le loro numerose esperienze ci sono esibizioni di teatro tango e traduzioni dei testi per comprendere meglio la poesia che anima i brani. 

Il loro metodo si rivela coinvolgente ed il passaparola degli allievi contenti dei loro seminari e stage determinano il loro successo. Un successo che li spinge sempre di più a studiare e migliorare la propria preparazione, perché insegnare il tango, significa migliorarsi sempre più continuare a conoscere questo ampissimo universo nelle sue evoluzioni. Del resto l’universo del tango prevede diversi stili e conta più il modo di imparare e insegnare uno stile, immergendosi nelle tradizioni e nella cultura tanguera, piuttosto che lo stile stesso.

Dovrebbe essere così per tutti i maestri di tango, invece accade che alcuni si fermino alle nozioni acquisite inizialmente senza progredire e magari trasmettono agli allievi una idea del tango sbagliata, banale che finisce per allontanare la gente da questo fascinoso universo. Percepisci la loro costernazione, che ricorda un po’ quella degli italiani nei confronti di alcune versioni sacrileghe della pizza. 

 L’Italia, dicono comunque con orgoglio, è, dopo l’Argentina, il paese al mondo dove il tango è ballato di più. Una peculiarità dell’Argentina è che ogni anno organizzano un Festival internazionale del Tango totalmente gratuito, proprio perché nella sua cultura intrinseca quest’arte deve avvicinare ed essere fruibile per tutti senza differenze sociali.

Il loro curriculum tra stage ed esibizioni   in Brasile, Cuba, Francia, Spagna, Polonia, Turchia, Belgio e le esperienze di ballerini e coreografi nella patria del tango, Buenos Aires è davvero lunghissimo ed in costante evoluzione. 

Il segreto del loro successo è sicuramente nella autenticità con cui essi stessi si approcciano al tango, del resto e lo dicono in sincrono, l’unico modo di insegnare tango è viverne l’anima.

Valeria Barbagallo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: