OSSA DI CUORE


Rubrica UN MARE DI PAROLE

a cura di Roberta Mezzabarba

OSSA DI CUORE

Un altro gradino di schiena

mentre sgrano nodi consunti

di un rosario di lacrime.

Ossa di cuore

da accartocciare fra le dita.

Avanzo,

di strada ce ne è

ad affilarmi gli occhi,

regina di passi

nel vento di fiori,

in questa mattina aperta.

Come un dono

ripongo il nastro

nell’angolo di un sorriso delle labbra

e mi affaccio all’orizzonte.

Tratta dal romanzo “Le confessioni di una concubina”

di Roberta Mezzabarba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: