Cento anni dalla morte di Verga. La Sicilia gli rende omaggio


“Le dieci e venti. Comincia l’immortalità”. Così scriveva Federico De Roberto in una sua lettera del 1922 descrivendo il trapasso dell’ormai vecchio maestro. I cento anni dalla morte sono ricaduti il 27 Gennaio e per omaggiarlo il governo regionale ha organizzato, coinvolgendo la Soprintendenza, le quattro università, la Fondazione Verga e i comuni “verghiani”, un ricco programma di eventi che si articolerà per tutto il 2022 in vari luoghi dell’Isola. 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pure emesso il francobollo ufficiale del Centenario valido per posta ordinaria con il ritratto dello scrittore. L’opera è di Amedeo Bianchi realizzata nel 1913 e oggi conservata nella Casa Museo Verga a Catania. 

Anche il comune di Acicastello ha reso onore allo scrittore verista che ha reso Acitrezza con i sui Malavoglia meta culturale e letteraria. Al centro dell’evento la lettura di brani tratti dal repertorio verghiano e a seguire la visita guidata alla Casa del Nespolo. 

Il mondo letterario che ci ha descritto Giovanni Verga non è poi così cambiato. In 100 anni lo sfruttamento non è finito e si muore ancora sul lavoro, la violenza imperversa e la periferia resta ancora un grave problema sociale. Chi sono allora oggi quei “vinti” di cui lo scrittore ha tanto parlato ? Giovani, laureati, migranti. Il problema dell’occupazione e della disoccupazione era già tanto chiaro allo scrittore catanese che aveva fatto dei suoi tormenti le sue tematiche predilette. 

Più viva che mai l’attualità di Verga sarà il fulcro di questo centenario, ricordandoci che “si recita sempre la stessa storia senza mai averne capito il messaggio”.

Danilo De Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: