Ognissanti e Festa dei Morti: origini e tradizioni


L’inizio del mese di novembre porta con sé due momenti importanti: giorno 1 ricade la festa religiosa Ognissanti, celebrando tutti i Santi, mentre giorno 2 ricorre la festa dei Morti, tanto sentita in Sicilia per il suo valore simbolico, ma anche allegro.

All’origine, la festa Ognissanti non aveva il suo significato attuale religioso, bensì questa ricorrenza veniva celebrata da antichi popoli celtici. Secondo le loro credenze, durante la festa denominata “Samhain” i morti potevano tornare nei luoghi a loro preferiti o che frequentavano mentre erano in vita, proprio perché lo strato che divideva morti e vivi si assottigliava.

Successivamente, con il Cattolicesimo la festa ha colto il significato religioso. Tuttavia, in origine la celebrazione ricadeva il 16 maggio; ad oggi, lo spostamento della data all’1 novembre si deve a Papa Gregorio III che la scelse in riferimento alla consacrazione della cappella a San Pietro, alle reliquie dei Santi Apostoli e di tutti i Santi martiri e confessori.

Invece, giorno 2 novembre commemora i defunti che non assume connotazioni negative, come la tristezza, ma si trasforma in un giorno di allegria, in cui si omaggiano i defunti, ma allo stesso tempo si regalano giocattoli e si mangiano dolci tipici.

Infatti, i grandi si recano al cimitero per omaggiare i propri cari defunti; invece, per i bambini giunge una festività gioiosa che permette loro di ricevere dei doni. Secondo il folclore, la notte che precede la festa, i defunti ritornino in vita a camminare tra i vivi, lasciando ai bambini dei doni, come giocattoli, pensierini o dolci.

La festa dei morti è anche un’occasione per passare una giornata in famiglia, preparando specialità culinarie, ma soprattutto dolci tipici come le rame di Napoli, dette anche “nucatole”, un biscotto interamente al cacao; oppure la frutta martorana e i pupi di zucchero, altri dolci a base di zucchero.

Giulia Manciagli

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: