SE M’ABBANDONO


Rubrica UN MARE DI PAROLE

A cura di Roberta Mezzabarba

SE M’ABBANDONO

Duro,

schivo, 

solitario?

No, tutt’altro sono.

Fragile fuscello,

sottile vetro,

foglia al vento.

Credimi, questo sono.

È la certezza

di questa fragilità

che m’allontana

dai legàmi.

Se m’abbandono, 

e mi lascio catturare,

son certo

d’esser perduto.

Photo Kyuin Shim

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: